La donna che ha cura del proprio aspetto, non può trascurare le mani che giocano un ruolo importante nella vita di ogni giorno. Le mani hanno il potere di renderci sicuri o a disagio in qualsiasi situazione, per questo diventa sempre più importante prendersene cura. Non si può dire di avere mani belle, se le unghie sono trascurate. Le unghie ben curate, sane, luenti, sono fondamentali non solo per la bellezza delle mani, ma anche dei piedi. Avere unghie curate, non vuol dire averle necessariamente lunghe. Una donna può decidere di avere unghie corte, perchè le preferisce, perchè il suo lavoro lo richiede o perchè sono più pratiche, ma può decidere all’occorrenza di avere unghie lunge, quando lo desidera attraverso la ricostruzione unghie. Esistono tantissime tipologie di unghie artificiali, in commercio, si possono travare kit completi di unghie corte, unghie lunghe, unghie a punta, unghie ovali, unghie quadrate, che con un minimo di pratica, si possono applicare o togliere con molta facilità cambiando look tutte le volte che si desidera. Per la ricostruzione unghie è molto importante utilizzare prodotti selezionati, di qualità e seguire alcune accortezze. Prima di applicare le unghie artificiali, è necessario preparare, prima le unghie naturali rimuovendo tutte le tracce di smalto e passando poi un prodotto antisettico. L’unghia artificiale, si adatta il più possibile all’unghia naturale e si incolla con la colla specifica per unghie, tenendola premuta per almeno 30 secondi. Staccare l’unghia artificiale, è un’operazione piuttosto semplice: si fa sciogliere la colla usata per attaccarla con il solvente adatto, si sollevano i bordi dell’unghia e si stacca senza tirarla. Sia l’unghia artificiale, che l’unghia naturale, si puliscono accuratamente con un batuffolo imbevuto di solvente, per rimuovere i residui di colla. Le unghie artificiali, vanno trattate esattamente come le unghie naturali, si possono tagliare, limare, smaltare. Per smussare gli angoli delle unghie, è preferibile usare una limetta adatta, quella per le unghie naturali, è troppo delicata e non dà i risultati desiderati. Per correggere la ricrescita delle unghie naturali, è sufficente staccare le unghie artificiali e ripulire le stesse dai residui di colla e riattaccarle seguendo il procedimento descritto sopra. Con le unghie artificiali, ci si può sbizzarrire con ogni tipo di smalto, senza correre il rischio di rovinarle o di indebolirle come può succedere con le unghie naturali. Si possono avere unghie decorate con mini disegni adesivi, in oro o argento, con brillantini o iridescenti. Esistono diversi prodotti adatti a soddisfare qualsiasi desiderio estetico e ad ottenere svariati effetti. In alternativa, la ricostruzione unghie, può essere effettuata in modo professionale e sicuro presso centri estetici, specializzati, che sono i soli in grado di garantire un perfetto risultato estetico e duraturo. Il nostro consiglio è rivogersi presso i centri estetici Beauty Queen a Lecce e Brindisi, specializzati nella ricostruzione unghie attraverso metodi innovativi e sicuri.