Nel precedente articolo abbiamo parlato di capelli e di come questi possano essere dei veri alleati per la bellezza femminile. Abbbiamo visto che le tipologie dei capelli sono essere svariate: ispidi, secchi, crespi, sottili o grassi. Prendiamo dunque in esame, con questo articolo, singolarmente le varie tipologie di capello e vediamo come migliorare concretamente la salute, la bellezza dei capelli e delle acconciature. Osserviamo attentamente i capelli grassi, essi si caratterizzano per un’elevata untuosità, opacità e pesantezza, non reggono la piega e appaiono subito sporchi. In questo caso è necessario osservare una piccola dieta: pochi grassi, pochi carboidrati (pane, pasta, ecc..) tanta frutta e verdura fresca ricca di vitamine utili. E’ opportuno spazzolare spesso i capelli partendo dalla radice fino ad arrivare alle punte delicatamente e lavarli almeno una volta alla settimana con uno shampoo specifico che intervenga in modo deciso e determinato su questa problematica in modo da ridurla. Evitate l’utilizzo di olii e creme, untuose sui capelli e soprattitto sulla cute, queste possono peggiorare il problema. A tal proposito due consigli da ricordare: utilizzare lo shampoo al limone e nell’ultimo risciacquo  aggiungere un cucchiaio di aceto. I capelli crespi sono la disperazione delle donne, ma anche dei parrucchieri, sono ostinatamente indomabili. Il miglior rimedio è la stiratura, trattamento che andrebbe ripetuto ogni tre mesi. Se i capelli sono anche troppo folti, il parrucchiere provvederà a sfoltirli con le forbici adatte dando alla vostra acconciatura un buon taglio e vi sarà di grande aiuto ogni giorno una spazzolata molto energica. Inoltre, bisogna lavarli spesso con shampoo neutro, e un balsamo specifico completerà l’azione districando perfettamente i capelli senza appesantirli. Infine per la piega è necessaria e consigliata una lacca molto leggera. Nel prossimo articolo continueremo e darvi consigli sulle altre tipologie di capelli e acconciature.

.